NOlab Academy su Facebook NOlab Academy su Twitter NOlab Academy su Youtube
Viale delle Rimembranze di Lambrate, 7 - Milano
+39 02 4539 0840

Corso Professionale Special Effects: l’arte della metamorfosi

Aprile 2016

L’arte della metamorfosi del volto in tutte le sue declinazioni: dalla trasfigurazione dei lineamenti, alla costruzione di effetti speciali tramite l’uso di materiali specifici e originali. È questo quello che propone il corso di NOlab Academy di Special Effects.
Il corso è composto da 40 ore intensive, volte a insegnare tutti i segreti di una tecnica di trucco destinato al cinema, alla televisione e al teatro:

Trucco di invecchiamento. Resta una delle sfide più ardue per un Make Up Artist. È necessaria una particolare abilità nella scultura e nella pittura. Un risultato scadente, poco realistico o un invecchiamento eccessivo, può trasformare un film di successo in un vero e proprio flop. Pensiamo all’incredibile trasformazione di Brad Pitt ne “Il curioso caso di Benjamin Button”, o di Orson Welles in “Quarto Potere”.
Copertura delle sopracciglia. Le sopracciglia sono il grande trend di quest’anno, sulle passerelle le ritroviamo più scure, più folte e definite. Ma esistono molte circostanze in cui è necessario coprirle per ridisegnarle con effetti impressionanti. Pensiamo alla sfilata Dior di primavera/estate 2014 nella quale le sopracciglia erano ricoperte da uno strato gold, per un effetto raffinato e originale. Utilizzo del crespo. Con questa tecnica specifica si possono realizzare barbe, baffi, sopracciglia e basette. È una tecnica molto utilizzata in ambito teatrale, dove i personaggi giocano con i travestimenti.
Ematomi, ferite e tagli. Questa tecnica è particolarmente utilizzata sui set cinematografici per creare effetti estremamente reali e caratteristici del cinema horror, come nella celebre serie televisiva “The Walking Dead”.
Applicazioni protesi. Bocche, finti nasi, menti allungati: l’utilizzo di questi posticci permette di trasformare completamente le caratteristiche fisionomiche di un volto, fornendo una gamma completa di personaggi possibili.

Il corso di NOlab Academy costituisce un approfondimento successivo al corso di Make Up Professionale. Agli allievi sarà fornita una dispensa personale, un libro di testo e tutti i prodotti di Make Up in dotazione dell’Accademia.
L’edizione di novembre presenta lezioni che si terranno ogni martedì e giovedì per 10 appuntamenti da 4 ore. Sarà possibile scegliere tra la fascia mattutina e quella pomeridiana, l’obiettivo dell’Accademia è quello di offrire una massima flessibilità e un programma su misura per i partecipanti.
Al termine del percorso verrà rilasciato un diploma a seguito di un esame finale e competenze certificate da NOlab Academy e dal docente Make Up Artist.

In questo speciale corso creatività e sperimentazione raggiungono il loro massimo livello di espressione, in un ambito che consente di ottenere le trasfigurazioni più fantasiose, grazie all’esperienza di una Make Up Artist capace di interpretare le nuove tendenze e le idee più particolari e divertenti.
Patrizia Galofaro rappresenta alla perfezione questo tipo di figura creativa. In Mediaset da trent’anni, ha fatto la storia del Make Up della televisione, dagli albori fino ai giorni nostri truccando le più famose celebrities. Con un knowhow di notevole spessore, Patrizia è una professionista senza eguali, una psicologa del Make Up, sensibile e tenace.

Oltre a garantire un alto livello di docenza, l’Accademia offre il prezioso servizio di Job Opportunity: un avviamento e un sostegno della durata di un anno per la ricerca del lavoro negli ambienti della moda e dello spettacolo, partendo dal riadattamento del curriculum personale fino alla ricerca geolocalizzata, con un monitoraggio costante dei progressi della risorsa.

In un mondo dove la figura del Make Up Artist di Effetti Speciali è sempre più richiesta, tra televisione, teatro e set cinematografici, questo corso si propone come specializzazione adeguata per coprire un settore vasto e originale come quello dello spettacolo.

Condividi l'articolo con i tuoi amci 😉
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Leave a reply